"Estate" as written by and Giuliano Sangiorgi....
In bilico
Tra santi e falsi dei
Sorretto da
Un'insensata voglia di equilibrio
E resto qui
Sul filo di un rasoio
Ad asciugar parole
Che oggi ho steso e mai dirò

Non senti che
Tremo mentre canto
Nascondo questa stupida allegria
Quando mi guardi e

Non senti che
Tremo mentre canto
È il segno di un'estate che
Vorrei potesse non finire mai

In bilico
Tra tutti i miei vorrei
Non sento più
Quell'insensata voglia di equilibrio
Che mi lascia qui
Sul filo di un rasoio
A disegnar capriole che a mezz'aria

Non senti che
Tremo mentre canto
Nascondo questa stupida allegria
Quando mi guardi

Non senti che
Tremo mentre canto
È il segno di un'estate che
Vorrei potesse non finire mai

In bilico
Tra santi che
Non pagano
E tanto il tempo passa e passerai
Come sai tu
In bilico
E intanto il tempo passa e tu non passi mai

Nascondo questa stupida allegria
Quando mi guardi

Non senti che
Tremo mentre canto
È il segno di un'estate che
Vorrei potesse non finir
Vorrei potesse non finir
Vorrei potesse non finire mai

Finire mai
Finire mai


Lyrics submitted by JoeyOvenstone

"Estate" as written by Giuliano Sangiorgi

Lyrics © Sugarmusic s.p.a.

Lyrics powered by LyricFind

Estate song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain