E tu strafai e in verità
Esattamente mai nessuno saprà
Se è un brutto vizio
Oppure una qualità,
Fra l'uno e l'altra si confonde.
Cosa vuoi mai, tu vieni e vai
E ti affatichi sempre più che tu puoi,
Io sono un figlio e non un uomo per te,
La tirannia infondi su di me.
E tu strafai ancor di più
Per i pranzetti che mi elabori tu
E ti commuovi se per te mando giù
Pantagrueliche portate.
Se dico no per sobrità
Diventi triste, io non insisterò
Sapendo che ne piangeresti sennò
Mangio da capo finché mi strozzerò.
E tu strafai, non c'è perché,
Nel lucidare tutti i giorni i parquets
Tenendo pronte le pattine per me
Che mi fan perder l'eqiilibrio
A spolverar, a lucidar
Ti dai da far. Se non so dove star
E vado a letto per lasciarti sfogar
Togli i cuscini che sono da cambiar.
E tu strafai, che assurdità,
Se solo un colpo o due di tosse darò,
A letto zitto e buono mi troverò
Con le ventose sulla schiena.
Come un buldog sorvegli me,
Con il termometro a portata di te,
E che lo voglia o no mi fai buttar giù
Quella schifezza che hai preparto tu.
E tu strafai, tu strafai,
E io non vedo quando la smetterai,
Perché è per questo che ti amo.
Le tue virtù, la tua allegria,
E la freschezza che nascondi per me
Non danno un attimo di noia con te,
E se tu esageri, e se tu esageri,
È anche vero che piaci a me


Lyrics submitted by Mellow_Harsher

E Tu Strafai song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain