Avevamo sognato una terra abitata da uomini
Che sapessero vivere in pace e in armonia,
Avevamo creduto che i fiumi tornassero limpidi
e che l'acqua arrivasse ai deserti come per magia.

Chi non ha immaginato che un giorno il respiro degli alberi
Fosse un vento pulito nel cielo delle città
Ora invece i bambini giocando respirano polveri
Immaginare è difficile, tutto ci appare come è

Perché il futuro, non è più quello di una volta ormai
È prigioniero di questa nostra grande civiltà

E consumiamo i sogni dentro la realtà
Che cambia in fretta aumenta la velocità
non c'è più tempo per fermarsi a credere
Che un giorno sarà diverso
perché il futuro si è perso

Ma abbiamo ancora fuoco dentro l'anima,
mentre la vita scorre troppo rapida,
vorrei provare un'emozione che non c'è
Tornare indietro nel tempo
a quel futuro che ho perso

Avevamo sognato di essere liberi,
Che non fosse il denaro a dare la felicità,
Credevamo che almeno l'amore potesse difenderci
Dall'odio la solitudine dall'indifferenza che c'è

Perché il futuro, non è più quello di una volta ormai
È prigioniero di questa nostra grande civiltà

E consumiamo i sogni dentro la realtà
Che cambia in fretta aumenta la velocità
non c'è più tempo per fermarsi a credere
che un giorno sarà diverso
perché il futuro si è perso

Ma abbiamo ancora fuoco dentro l'anima,
mentre la vita scorre troppo rapida,
vorrei provare un'emozione che non c'è
tornare indietro nel tempo
a quel futuro che ho perso

Avevamo sognato una terra abitata da uomini,
Che sapessero credere
Che un giorno sarà diverso,
perché il futuro si è perso
Che un giorno sarà diverso,
perché il futuro si è perso


Lyrics submitted by umberto114

Il futuro si è perso song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain