"Remedios La Bella" as written by and Giovanni Rubbiani....
Era nata racchiusa in un raggio di sole
E in un volo di farfalle dorate
E i suoi occhi di brace e i capelli d'argento
Illuminavano la notte antillana
L' indovino diceva che Remedios la bella
Era un dono mandato dal cielo
Dopo anni di fame e di schiene piegate
Per la gente di Santa Maria.

La lala lala il cielo ha portato Remedios la bella
La lala lala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui

Il tempo passava, perduto tra i filtri
E gli unguenti di Melchiade il gitano
Nella piazza affollata di gabbie di uccelli
Di frittelle e di uova d'iguana
Remedios la bella camminava leggera
Come un angelo caduto per caso
Fra i turisti stranieri e le grida dei galli
Nel mercato di Santa Maria

Lalalalala il cielo ha portato Remedios la bella
Lalalalala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui
Un raggio di luce ha accecato il Caribe
E Remedios la bella è volata
Col vestito di stracci gonfiato dal vento
E una pioggia di farfalle dorate
E la gente guardava il buco nel cielo
Mentre donna Esperanza pregava
"Non è posto per gli angeli un banco di spezie
Nel mercato di Santa Maria"

Lalalalala il cielo ha portato Remedios la bella
Lalalalala il cielo l'ha presa e l'ha portata qui


Lyrics submitted by SongMeanings

"Remedios La Bella" as written by Giovanni Rubbiani

Lyrics © Warner/Chappell Music, Inc.

Lyrics powered by LyricFind

Remedios La Bella song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain