"Un Fatto Ovvio" as written by and Danijel (daniel)/pausini Vuletic....
É inutile che ormai
Ti ostini a dire no
Negando un fatto ovvio

Tu necessiti di me
Nello stesso modo che
Anche io di te

Tu lascia che ora sia così
Prendi il sogno che ora è qui
E inizi a crederci
E non andare mai via perchè

Fino a che rimani
Sarà tu il migliore dei miei mali, tu sarai
Di quest'anni avari
L'oro nelle mani sarò, lo stesso anche io per te

E basterebbe ammattere
Che comunque quel che see'è
È la prova più evidente

Di un passato sterile
Non concede reppliche
Nel futuro ne al presente

Così, ormai
Non tornare indietro mai
Non sacrificare noi, lo sai

Fino a che rimani
Sarà tu il migliore dei miei mali, dei miei mali, tu sarai
Di quest'anni avari
L'oro nelle mani è sarò, lo stesso anche io, lo stesso anche io

Dei miei giorni sani
La cura nelle mani
Tu sarai
Lo sarò anche io, per te

È inutile che ormai
Ti ostini a dire no
Negando un fatto ovvio



Lyrics submitted by SongMeanings

"Un Fatto Ovvio" as written by Danijel Vuletic Alfredo Rapetti

Lyrics © Warner/Chappell Music, Inc.

Lyrics powered by LyricFind

Un Fatto Ovvio song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain