"Sul Treno" as written by Filippo Neviani, Manuela Bottoni and Antonello De Sanctis....
Come stai cosa fai
come mai su questo treno
dove vai con chi sei
vedi ancora quello che non ride mai
stai bene insieme a lui
dormi qua se ti va
io mi fermo su a Milano
vuoi un caffè beh che see'è
nel vagone letto non see'è un'anima
puoi star tranquilla ma dai
storie ne ho quando capita
niente di serio però
chiudi le tende sul sole che scende tra noi

e tu sul treno che va lassù
adesso sei qui e non so
se è un caso o no

tu di là io di qua
il silenzio è imbarazzante
zitto io zitta tu
fisso le mie scarpe ma ti bacerei
tu ti avvicini e lo fai
e come sempre fai quel che vuoi
e sa di buono lo sai
il tuo profumo l'odore di fumo che hai

e tu sul treno che va lassù
mi abbracci e già sei sui miei
punti più deboli
e tu sul treno che va lassù
riapri una storia che è chiusa ormai con te
poi ti rivesti
� e forse è meglio così � ma si

vorrei parlarti e mi accorgo che
un argomento non see'è
see'è il tuo profumo l'odore di fumo su me

ma tu sul treno che va lassù
ti guardi allo specchio e sei già lontanissima
e tu sul treno che va lassù
mi chiedi che ora è
riapri la tenda e non ci sei più


Lyrics submitted by SongMeanings

"Sul Treno" as written by Filippo Neviani Antonello De Sanctis

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics powered by LyricFind

Sul Treno song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain