"Un Sorso in Più" as written by and Carmen Consoli....
Ricordo il freddo massacrante i timidi lamenti della mia gente
ammassati stipati dentro un treno merci
due giorni e due notti senza dormire
e ben presto avremmo smesso di parlare, ben presto

Ricordo il freddo massacrante il giorno che
perdemmo per sempre i nostri figli
affamati, assetati, privati dei nostri vestiti
ed era come ingoiare vetro

(A) e ben presto avremmo smesso di parlare
ben presto avremmo smesso di capire
ed ho imparato a bere sempre un sorso in più
ed ho imparato sempre a bere un sorso in più
di quanto ne avessi realmente bisogno
di quanto ne avessi realmente bisogno
un giorno potrei avere sete

Ricordo il freddo massacrante il timore di affondare
in un letto di carboni ardenti
quale logica o legge di vita potrà mai spegare
la diabolica impresa di quegli uomini elettiâ?¦


Lyrics submitted by SongMeanings

"Un Sorso In Più" as written by Carmen Consoli

Lyrics © EMI Music Publishing

Lyrics powered by LyricFind

Un Sorso in Più song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain