"Lettera Al Futuro" as written by and Eros/cogliati Ramazzotti....
È una vecchia storia
Questa qua
Raccontata già tanti anni fa
È una vecchia storia
Ma qualcosa ti dirà

Erano anche quelli tempi bui
Tempi in cui soffiava
Più che mai
Il cattivo vento
Di un'orrenda malattia

Fu così
Che il principe pensò
Di chiudersi nel suo castello
Solo con gli amici suoi

Fu così
Che lui pensò
Di rimanere fermo lì
Fino a che non passerà
Quella paura
E tutta quella oscurità

Nel castello c'era l'allegria
E si stava bene in compagnia
Si mangiava un pò di tutto
Si ballava un pò

E nessuno immaginava mai
Che potesse giungere anche lì
Il cattivo vento
Che alla fine poi entrò

Scrivo a te
Queste cose che
Sono di un passato che
Sembra non passare mai
Tutto questo scrivo a te
Che in un futuro nascerai
E chissà come sarà
Se questo vento
Avrà lasciato le città

Tutto questo scrivo a te
Che in futuro nascerai
E chissà come sarà
Se questo vento
Avrà lasciato le città

Io non so che mondo troverai
Spero solamente che sarai
Figlio di una nuova
E più giusta umanità


Lyrics submitted by SongMeanings

"Lettera Al Futuro" as written by Eros Ramazzotti Adelio Cogliati

Lyrics © EMI Music Publishing, Sony/ATV Music Publishing LLC

Lyrics powered by LyricFind

Lettera Al Futuro song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain