"La Prospettiva di me" as written by Danijel Vuletic, Laura Pausini and Alfredo Rapetti....
Ho cambiato i miei numeri, traslocato di amici e abitudini
Per scordare una vita che ho intravisto con te

Come luce tra gli alberi, come fiore in un giorno che nevica
Altaleno gli ostacoli, ad istanti di serenità

Ora tu sei per me
polvere
ferma nei corridoi
Scatole
Di ricordi di noi
E anche se questo sai
Non è quello che vuoi
Non sei più che un dettaglio ormai

Perché mi affascina l'autonomia, la prospettiva che ieri non era mia
Anche se a volte il bisogno c'è, non manca niente di te,
di te, di te, perché

Oggi tu sei per me
polvere
ferma nei corridoi
pagine
di ricordi e di noi
Ora anch'io
Sento che
Sono più stabile
E' l'avvio per rinascere

Si riparte da qui
confusi ma liberi
Ti sto gridando cos'è
La prospettiva di me
di me di me

Anche se questo sai non riguarda più noi
Non sei più che un dettaglio ormai

Perché mi affascina l'autonomia, la prospettiva di me


Lyrics submitted by serena12

"La Prospettiva di Me" as written by Danijel Vuletic Alfredo Rapetti

Lyrics © Warner/Chappell Music, Inc.

Lyrics powered by LyricFind

La Prospettiva di me song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain