Guardo una strada...
io non ne ho mai viste così
e dove vada a finire non so dir da qui...
il fondo è lucido e scuro
di un nero già blu...
porta lontano, è sicuro, mai stato laggiù...

Ah, quei bei giardini là
non si vedranno più...

Guarda, il deserto è tatuato:
leonesse e zulù,
terra di grandi sbadigli e sonagli bantù...
il vento che tutto quanto sparire farà
in un momento i giardini ci riporterà...

Sì, quei bei giardini là
li rivedremo qua...

Giardini pensili: dondola il sogno che hai
come una palma, un cespuglio, una cosa che vuoi...

E vedi una strada dall'alto,
la guardi laggiù,
il fondo è lucido e scuro, di un nero già blu...



Lyrics submitted by shadowysun

I Giardini Pensili Hanno Fatto Il Loro Tempo song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain