"Dancing" as written by and Paolo Conte....
C stato un attimo che tu
Mi sei sembrato niente
Stato quando la tua mano
Mi ha lasciato solo e inesistente

Hai volteggiato e sei tornata qui
Lorchestra andata avanti
E, poi, nessuno ha visto vieni

E abbiam ripreso a masticare
Questa vecchia rumba
Ci siam sorrisi e salutati
E siam rimasti in pista

E ci sembrata sempre grande
Questa nostra danza mezza
Dolce e mezza armara
E siam rimasti in gara, dancing

I ballerini che lo fanno
Un p per professione
Un p per vera vocazione
Han passo di ossessione

E sanno bene che lazzardo
Lieve come il leopardo
E san che tutte le figure
Han mille stumature

Se nel mio passo hai avvertito
Uninquietudine e un grande inchino
Ero vicino a una citt lontana
Tutta di madreperla, argento

Vento, ferro, fuoco
E non trovavo qui nessuno
Per parlarne un poco
Dancing

S, sono sempre pi distratto
E anche pi solo e finto
E linquietudine e gli inchini
Fan di me un orango

Che si muove con la grazia
Di chi non convinto
Che la rumba sia soltanto
Unallegria del tango, dancing




Lyrics submitted by shadowysun

"Dancing" as written by Paolo Conte

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics powered by LyricFind

Dancing song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain