Portami fuori a cena Baustelle,
fammi vedere il centro,
la tua pelle odora d'oleandro,
scortami gentilmente in una discoteca sulle stelle.

Dammi una sigaretta Copenhagen, fammi vedere gli occhi,
la tua pelle esce da scollatura, ferisce mortalmente
baciami bella bionda sulle stelle.

Passano le straniere e comprano,
le fontane crollano, sono come me.
Vengono da tristezze artiche,
nei locali cercano forme di ye-ye'.

Paga tu il conto amore per favore,
portami in un'albergo per due ore.
Profuma di Stoccolma la schiena tua spogliata.
Amami una volta nella vita.

Ballano le svedesi portano minigonne pallide, sono come me.
Dondola la mia vita solita
tutto questo implica una gioventù.
Urlano le straniere gong-dan-oh
tutto questo implica forme di ye-yé.

Brancolo nell'agosto torrido...
Questo film ridicolo quando finirà?

ye-ye' ye-ye'...
ye-ye' ye-ye'...



Lyrics submitted by shadowysun


Arriva Lo Ye-Ye' song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain