"Il Vento" as written by Lucio Battisti and Giulio Rapetti Mogol....
Cara, son le otto del mattino
E tu ancora stai dormendo
Ho già fatto le valigie
E adesso sto scrivendo

Questa lettera per te
Ma non so che cosa dire
É difficile spiegare
Quel che anch'io non so capire
Ma fra poco me ne andrò

E mai più ritornerò
Io ti lascio sola
Ah quando s'alza il vento
Ah quando s'alza il vento

No più fermare non si può
Dove vado non lo so
Quanto male ti farò
No non ti svegliare mai
No non ti svegliare mai

Cara, le mie mani stan tremando
I miei occhi stan piangendo
A me sembra di strappare
Qualche cosa dentro me
E vorrei gridare

No ma se guardo quella porta
Io la vedo già aperta
Ed ho voglia di fuggire
Di lasciare dietro me

Tutto quanto insieme a te
Di partire solo
Ah quando s'alza il vento
Ah quando s'alza il vento
No più fermare non si può

Dove vado non lo so
Quanto male ti farò
No non to svegliare mai
No non ti svegliare mai
Non ti svegliare mai




Lyrics submitted by redmax

"Il Vento" as written by Lucio Battisti Giulio Rapetti Mogol

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics powered by LyricFind

Il Vento song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain