Io pulito bagno poi stilato camicia,
poi lavato vetli e stilato camicia,
poi sglassato folno e stilato camicia,
poi sbagliato tutto e messo camicia dentlo folno micloonde.
Camicia in micloonde.
Pelò d'altlonde la casa occidentale
difficile da oldinale.

Svuotato pattumiela,
cambiato copliletto,
lavato pavimenti,
del gatto pulito gli esclementi.
Finita calta igienica, complale anticalcale vim e cif.

Pilipino lock.
Pilipino loll.
Una popolazione di pelfetti pulitoli di case.
Pelò, pelò
la settimana plossima, signole, io non ci salò.

Ma viene mio palente:
pulisce celtamente,
così non cambia niente,
e quando lui finito si scatena col lock.

Pilipino lock.
Pilipino loll.
Non siamo un gluppo etnico di sguatteli al selvizio del bianco,
pelciò, pelciò
scattale tlabocchetto pilipino e conttattale avvocato.

E dopo fale causa
e chiedele alletlati
di tutti contlibuti.
È ola di finilla
con il lavolo nelo,
così lavolo meno
e guadagno di più.

E poi con tutti gli eulo
mi plendelò un aeleo:
litolno in Pilipine
e non mi vedi più.

Pilipino va,
tolna in Pilipine.
Ti manchelà quell'oldine speciale in cui mettevo le cose.
Cosa lestelà di questi anni 80?
Cosa lestelà?
Soltanto una camicia già stilata dentlo un folno a micloonde
e un Pilipino lock.


Lyrics submitted by Diego8978

Pilipino rock song meanings
Add your thoughts

1 Comment

sort form View by:
  • 0
    General CommentA Filipino housekeeper has done a lot of hard work without getting paid, so he sues his employer, wins, and eventually flies back to his native country.
    Diego8978on February 21, 2006   Link

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain