Psichedelia,
ti fai gli acidi e poi sei in acido.
Psichedelia,
ti fai le basi e poi sei basico.

E quanti bei colori, potere dei fiori, che bello.
E chimiche emozioni, mancate erezioni, che bello lo stesso.

Psichedelia,
tutte le teste ti porti via,
tutti i neuroni ti porti via.

E quante le sinapsi, le pepsi, la stipsi.
I raptus, i cactus, gli adepti.

Mi innamoro di un sasso,
c’è una bolla verde che mi insegue.
Il giaciglio mi inghiotte,
forse sono alto 10 metri.
Ho i piedi nel Tamigi, sono in grado di volare.
Sono un piccione e faccio cru.

Ti vivo molto bene, piacere, pianeta Saturno.
Piacere, sono Giove, mi piaccion le macchine nuove.
Piacere, sono Dio, mi piaccio solo io.
Nascosto nello spazio, triangolo con l’occhio.
Mi innamoro di un sasso,
come un piccione faccio cru.


Lyrics submitted by Diego8978

Psichedelia song meanings
Add your thoughts

1 Comment

sort form View by:

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain