L’uomo moderno è nervosetto.
La vita media si è allungata.
L’uomo moderno passa più tempo nervosetto,
nel letto.

La medicina per ballare,
la medicina per gli approcci,
la medicina per invitarti a casa mia,
nel letto.

Farmacista tu,
farmacia di turno,
lucri sul nervoso,
lucri notte e giorno.
Farmacista tu,
farmacia.

L’uomo moderno non ha pace;
arrivano i dianetici e pescano i babbioni,
i Testimoni ne pescano a milioni:
sono le sette.

Farmacista tu,
farmacia di turno,
lucri sul nervoso,
lucri notte e giorno.
Dammi la vitamina, la pasta dentifricia,
lo shampoo a prezzo elevato.
Dammi lo spazzolino, il balsamo di tigre
ed un pacchetto di questi.

L’uomo moderno è plagiabile,
lo dicono le statistiche.
Gli psicologi, e poi la gente si suicida,
nel letto.

Psicologo, tu
convochi il paziente,
prendi tanti soldi,
non gli dici niente.
Mi sdraio sul lettino, ti parlo del sognino
col problemino rimosso;
ti dico i fatti miei, non li racconterei
ma ti ho pagato e lo faccio.

Psicologo, tu
convochi il paziente,
gli entri nella mente.


Lyrics submitted by Diego8978

Farmacista song meanings
Add your thoughts

1 Comment

sort form View by:
  • 0
    General CommentThis is a rant against chemists, psychologists and sects like Jehovah's Witnesses, who exploit the weakness of the common man for sheer lucre. They know people will always trust them, so they charge them all lots of money anyway.
    Diego8978on March 14, 2005   Link

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain