Presto, vai con i magneti.
Sei forte, sai, se esegui la manovra di recupero.
“Già fatto. Con te non ho divieti,
e fremo a immaginarti fra i cateti.”

Questa nostra immensa saldatura
è perfetta, sai, e questo grazie a te.
Se ti attacchi a questa tubatura – “Questa qui?” –
fra un momento sentirai fluire l’antigelo paraflu.

No, non ancora,
che la temperatura è troppo bassa
ed io non posso sublimar.

Ooooh, ooooh ooooh.
Pam, Pam Pam.
“Scusa, ma questo a cosa serve?”
Pam.

Ora vai sul terzo piolo,
ma bada che non entri in emostasi.
3, 2, 1, contatto. Urca! “Guarda che pinolo:
è già il secondo pozzo che mi intasi.”
A. “E.” I. “O.” U. “Le vocali dell’amore.”

Senti come grida il peperone. Pam.
Inequivocabile segnal.
Viva il centro di trivellazione! “Sì, evviva!”
Giorno e notte lo useremo per cercare la felicità.

Il mattino è già alle porte,
devi andare, corri.
“Ciao, papà.” Ciao, Enzo. “Ciao.”

Piattaforma di trivellazione.
Piattaforma di trivellazione.
Piattapiattapiattapiattapiattapiattaforma. Pr.


Lyrics submitted by Diego8978

Piattaforma song meanings
Add your thoughts

1 Comment

sort form View by:
  • 0
    General CommentThis song is a parody of make-out music, but once you get to the end you realize that it does not describe a sexual encounter between a man and a woman but between a father and his young son.

    Downright creepy, even more so when you think about such hideous things actually happening in the real world.
    Diego8978on February 21, 2006   Link

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain