"Tapparella" as written by Stefano Belisari, Davide Luca Civaschi, Sergio Conforti and Nicola Riccardo Fasani....
Brufolazzi, tapparella giù e poltiglia
Più ascella purificata
Ti ricordi che meraviglia la festa delle medie
"Tu non vieni"
Non importa sai see'avevo judo, ma se serve
Vi porto i dischi, così potrete ballare i lenti
"Porta pure ma non entri"
Ma perchè siete così? Io che credevo..
Io che speravo.. Parteciperò!
Mi auto-inviterò! Dannata festa delle medie!

Mi presento (Burp) "Ah, ah ciao ragazzi"
Faccio un vento e vi cambio il clima
Temporeggio bevendo spuma
Chiedo Fonzies e mi danno avanzi, Cristo perchè!?!
Parapiglia, scatta il gioco della bottiglia
Se avrò culo potrò...
"Tu non giochi"
Baciare...
"Abbiam fatto le squadre prima"
Palpare...
"Ma se aspetti tra un pò finiamo"
Si va beh, però poi balliamo
"Non ci rompere i coglioni!"
Sul piatto gira un geghegè, danzo da solo e me ne vanto
Fantastico zimbello io
Non consumerò, non deglutirò
Questa amarissima aranciata

"Uè ciao amici come state, bella questa festa, eh?
Oh ma mi fa piacere che sei venuto perchè
Sai chi ti saluta un casino?"
"Chi?"
"Stocazzo!!"
"Sei un boccalone, sei un boccalone!!"
"Eh beh, che scherzo del mega, cioè veramente
Che intelligenza scarsa, sempre questi soliti scherzi.
A me questa festa non mi piace il freddo non mi va giù
see'è della gente che non ci sta dentro
Non mi hanno invitato, non mi hanno dato dei Fonzies
Sui bicchieri di plastica non see'è scritto il mio nome
Non si può fare pallonetto, palloforte
Il gioco della scopa, un gioco della bottiglia
Non si può fare niente, non see'è amicizia
Poi non see'è convenienza, non see'è cortesia
E arrivando non ho visto neanche l'ampio parcheggio all' ingresso
Insomma dai basta finiamola lì"

Basta, questa festa è insoddisfacente
Vado a un'altra nella mia mente
Una festa molto particolare dove saranno invitati tutti
Molti amici, molti nemici e anche Panino!
Forza Panino! Forza Panino! Forza Panino!
Forza Panino! Forza Panino! Forza Panino!

Elio E Le Storie Tese hanno dedicato
Questa bellissima canzone
Amore bellissimo dell'amore
Voglio sentire tutto tuo nettare di amore


Lyrics submitted by Diego8978

"Tapparella" as written by Nicola Riccardo Fasani Davide Luca Civaschi

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics powered by LyricFind

Tapparella song meanings
Add your thoughts

1 Comment

sort form View by:
  • 0
    General CommentOf EelST's many classics, "Tapparella", written in 1994 but first issued in 1996, is the best loved. It begins like Hendrix's "Little Wing", then it builds into an aching, Hammond-laced ballad before climaxing with a scorching guitar solo. On live dates, the band always use it as an encore, in memory of their late mate Paolo "Feiez" Panigada, who originally provided spine-tingling falsetto vocals and acoustic guitar.

    The song is about a boy in his early teens who never gets invited to his schoolmates' parties. Tired of being the butt of their jokes, he plans to have an imaginary party in his mind where everyone is invited, friends and enemies alike, and, last but not least, a mysterious friend called Panino ("Sandwich"). Panino was also one of the many aliases of Panigada, so when the final throng explodes, it is a more than fitting tribute to the great musician and friend.

    Just two months before Paolo's passing in 1998, this song was performed with special guest Carlos Santana during an Italian TV show.
    Diego8978on April 05, 2006   Link

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain