"Bevi, stai su" as written by Cesare Basile and John Bonnar....
Bevi, stai su
fatti fuori
piegati sul ventre
e impreca
stai su, stai su
prega se vuoi
da parlare
cenere alla carne
e carne alla cenere
menti da qui
ai suoi piedi
cerca i vuoti per la stanza
crepa crepa
niente di più
solo i fiori
che volevi darle
e che non ha
avuto mai
solo quei vuoti
sparsi in giro
per casa

E rotoliamo come matasse di rovi agli incroci stanchi, fra la case stanche, come una cosa udita di nascosto
un segreto spiato, un vezzo pronto a tradire
potere usare le braccia dello spauracchio nel sonno
agitare e scacciare

Bevi, stai su
scopri i segni
delle unghie e dell'attesa
stai su, stai su
sai come fa
ogni errore
si nasconde nella luce
non molle mai
chiama se vuoi
scegli un nome
che non tremi sulla lingua
mai più mai più
niente sarà
come i fiori
che volevi darle
e che non hai
avuto mai


Lyrics submitted by D_Peo

Bevi, stai su song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain