"Prospettiva Nevski" as written by Franco Battiato and Giusto Pio....
Abito in una casa di collina
E userò la macchina tre volte al mese
Con 2000 lire di benzina scendo giù in paese
Quante lucertole attraversano la strada

Vanno veloci ed io più piano ad evitarle
Quanti giardini di aranci e limoni
Balconi traboccanti di gerani
Per Pasqua oppure quando ci si sposa

Usiamo per lavarci petali di rose
E le lucertole attraversano la strada
Com'è diverso e uguale il loro mondo dal mio
Vivere più a sud per trovare la mia stella

E i cieli e i mari prima dov'ero
Passare dal mercato del pesce
Prendere i collari in farmacia per i cani
E ritirare i vetri cattedrale del gazebo

Il fuoco incandescente del vulcano
Allontanò il potere delle Giubbe Rosse
E come sembra tutto disumano
E certi capi allora e oggi e certe masse

Quanti fantasmi ci attraversano la strada
Ritornare a sud per seguire il mio destino
La prossima tappa del mio cammino in me
Per trovare la mia stella e i cieli e i mari prima dov'ero




Lyrics submitted by redmax

"Prospettiva Nevski" as written by Giusto Pio Franco Battiato

Lyrics © Sony/ATV Music Publishing LLC

Lyrics powered by LyricFind

Prospettiva Nevski song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain