"La Pastorella" as written by Julian Smith, Gioacchino Rossini and Carlo Pepoli....
Son bella pastorella, che scende ogni mattino,
ed offre un cestellino di fresche frutta e fior.
Chi viene al primo albore avrà vezzoso rose
e poma rugiadose, venite al mio giardin.
Son bella pastoralla, che scende ogni mattino,
ed offre un cestellino di fresche frutta e fior.
Ah.

Chi nel notturno oorrore smarrì la buona via,
alla capanna mia ritroverà il cammin.
Venite, o passaggiero,
la pastorella è qua,
ma il fior del suo pensiero
ad uno sol darà!
Ah, ah.


Lyrics submitted by wickedred88

La Pastorella song meanings
Add your thoughts

No Comments

sort form View by:
  • No Comments

Add your thoughts

Log in now to tell us what you think this song means.

Don’t have an account? Create an account with SongMeanings to post comments, submit lyrics, and more. It’s super easy, we promise!

Back to top
explain